X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Ricordarci della nostra natura compassionevole e gentile, esprimerla in un mondo diviso, in una società disgregata è ciò che siamo chiamati a fare, non solo a Natale ma in ogni giorno della nostra vita. "Passa il favore" sono gesti quotidiani e semplici per iniziare a farlo
La scienza ci rivela che l'aldilà, ovvero la dimensione dell' invisibile, è un campo di luce che si modifica a seconda dei nostri stati di coscienza e che, in realtà, non è diviso in luoghi come il paradiso, il purgatorio o l'inferno.
È possibile che quando sogniamo la nostra coscienza viaggi in dimensioni invisibili ai sensi ? Esiste uno spazio senza spazio/tempo dove possiamo incontrare i nostri cari defunti e vivere stati profondi di connessione? È possibile che siamo tutti dei medium senza saperlo?
Stati di coscienza particolari come i sogni lucidi, le OBE, i sogni di problem-solving, gli incontri con i defunti hanno da esempre esercitato un grande fascino sugli esseri umani, al punto che la scienza si interroga su questi fenomeni che ancora non è in grado di spiegare
Viviamo in una realtà costruita dai sensi e dalle convinzioni formate sulle nostre esperienze passate. Riconoscendo questo processo, è possibile costruire nuovi scenari di vita e di realtà dove possiamo esprimer il lato luminoso e creativo del nostro essere
"Conosci te stesso per creare un mondo più bello" Parte a Roma una nuova Formazione nel Metodo Connessioni CorpoMenteSpirito (Disciplinato dalla Legge 4/2013) Un nuovo approccio alla relazione di aiuto che contempla il dialogo tra Corpo, Mente e Spirito
Giugno 1177, il monaco Wibert di Gembloux riesce finalmente a raggiungere il monastero di Rupertsberg. il suo più grande desiderio è servire la badessa Ildegarda di Bingen come segretario e poter così tramandare ai posteri le sue visioni mistiche. Quando però una forte pioggia dissotterra uno scheletro nei pressi dell'abbazia, la ricerca della verità farà emergere torbidi intrighi del passato

Ildegarda di Bingen, ieri, oggi e domani

Presentazione del libro di Marie Noelle Urech alla libreria Salvemini di Firenze
Possono gli animali selvaggi che sogniamo essere l'espressione di forze vitali che dobbiamo integrare per il nostro benessere fisico e spirituale? Lo sciamanismo ci insegna che una potente alleanza tra l'uomo e il mondo animale ha ripercussioni favorevoli sul nostro stato di salute.
Quanto le parole dette da una persona che riteniamo essere un'autorità possano influenzare la nostra vita e la nostra salute? L'effetto placebo o nocebo non è affatto un fenomeno materiale da laboratorio [continua]
Sembra che le facoltà cosiddette "paranormali" come la guarigione a distanza, la telepatia, la telecinesi, la diagnosi intuitiva, i sogni premonitori non siano prerogativa di alcuni esseri speciali o mistici, ma l'estrinsecazione di una mente estesa nella non-località [continua]
Le nostre intenzioni hanno un potere straordinario quando le affidiamo ad uno spazio di pace interiore, favorito dalla preghiera o dalla meditazione [continua]
Il cambiamento è il principio della Vita stessa, il segno del suo fluire. La nostra sofferenza o gioia non dipendono da eventi esterni ma dalle chiave interpretative che utilizziamo per decodificare gli eventi. [continua]
Siamo sicuri di essere fatti soltanto di materia solida? La medicina medianica si appoggia all'aiuto di entità disincarnate, spesso medici del passato, per operare delle guarigioni nei corpi sottili, lì dove non arriva la medicina meccanicistica.

Progetti in partnership

Ildegarda di Bingen, ieri, oggi e domani

Presentazione del Metodo CorpoMenteSpirito

Ildegarda di Bingen, ieri, oggi e domani

Presentazione del libro di Marie Noelle Urech alla libreria Salvemini di Firenze

Sogni, messaggi dall'anima

I sogni ci rivelano una dimensione molto piu' ampia del nostro essere, non locale e quantistica, capace di fare esperienze straordinarie in altri mondi, di incontrare defunti, di raccogliere informazioni sul passato, presente e futuro.

Protagonisti del nuovo mondo

La sintesi tra i due emisferi cerebrali, tra ragione e intuizione, si rende necessaria per diventare protagonisti di un Nuovo Mondo che ci richiede una visione unitaria.

Due parole su Viriditas

Marie Noelle Urech, presidente di Viriditas ci parla di Ildegarda Di Bingen e dei principi su cui si fonda l'associazione.
Associazione Ildegardiana Viriditas - via dei Giardini 37 - 01100 Viterbo - tel/fax: 0761-1711794 e-mail: centroviriditas@gmail.com
Realizzato con Simpleditor 1.7.5