X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
× Home Associazione Viriditas Ildegarda di Bingen Formazione CCMS Metodo Simonton Eventi Articoli Testimonianze Contatti Privacy Policy

Il ruolo fondamentale dell'Immaginazione

L'immaginazione gioca un ruolo importante nella nostra vita e salute. Spesso l'immaginazione viene associata a qualcosa di inaffidabile, di astratto, di non-reale. "E' la tua immaginazione" ci sentiamo dire quando sentiamo o vediamo delle cose che gli altri non percepiscono, oppure quando scopriamo delle dimensioni nuove. Invece, l'immaginazione sembra essere una peculiarità del nostro emisfero cerebrale destro che filtra la realtà in maniera analogica, non-verbale e attraverso immagini e simboli. E' la capacità dell 'uomo di scorgere qualcosa nell'invisibile, nel mondo virtuale delle potenzialità, prima ancora che si manifesti ai nostri sensi fisici.

I bambini sono i maestri dell'immaginazione, così come molti artisti e scienziati. Einstein stesso riconobbe che l'immaginazione fosse più importante della conoscenza. "La conoscenza è limitata, l'immaginazione racchiude il mondo". L'uso dell'immaginazione è una preziosa risorsa nella cura delle malattie. Il dr Carl Simonton fu il pioniere dell'uso delle immaginazione attiva per aiutare i suoi pazienti a guarire dal cancro. E' utile a chi deve raggiungere obiettivi sempre più performanti, aiuta a cambiare l'immagine limitata che abbiamo di noi stessi, ci permette di trovare soluzioni inaspettate ed non convenzionali ai problemi. Potenzia la nostra capacità di creare nuove realtà e nuovi mondi.

Nel Metodo Connessioni CorpoMenteSpirito, l'uso dell'immaginazione, attraverso visualizzazioni e metafore ha un posto importante nell'affiancare le altre metodiche, energetiche e ristrutturanti. Così si ha la possibilità di trasformare una percezione disfunzionale della realtà, in una nuova prospettiva, più creativa, più potente, più funzionale al nostro essere profondo. E' fondamentale sintonizzare l'enorme potenziale dei nostri due emisferi per cambiare la nostra vita e farne un opera di bellezza e di amore.

Marie Noelle Urech

Per info e iscrizioni al corso di Facilitatore:

Seguici su Facebook

centroviriditas@gmail.com

telefono (+39) 0761 17 11 794

 

 

seguici su facebook seguici su Instagram seguici su YouTube
Associazione Ildegardiana Viriditas - centroviriditas@gmail.com C.F.: 90051330562 P.Iva: 01700340563
Realizzato con Simpleditor 1.7.5