X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
× Home Associazione Viriditas Ildegarda di Bingen Formazione CCMS Metodo Simonton Eventi Articoli Testimonianze Contatti Privacy Policy

Soddisfare i nostri bisogni fisici: 3. Digerire e assimilare

La digestione dei cibi fornisce l’energia necessaria per affrontare le sfide della vita e per la crescita, ma simbolicamente rappresenta sia le esperienze da assimilare sia l’evacuazione delle cose che non sono più funzionali alla nostra vita come le problematiche del passato e le relazioni difficili . Per questo motivo, l’apparato digerente è spesso il bersaglio di uno stile di vita disordinata ma anche delle esperienze psicologiche non accettate e non digerite. Il nostro  stato mentale ha un impatto determinante sulla digestione e  mentre si mangia. Spesso una sensazione di pesantezza o di indigestione derivano anche dallo stato mentale con cui abbiamo mangiato,  o da situazioni che non accettiamo. Prepariamo l’ambiente dove mangiamo  come un luogo accogliente e tranquillo, senza televisione.  Consumare i pasti in un ambiente accogliente, tranquillo, in buona armonia e con senso di gratitudine e piacere rende la digestione e l’assimilazione un gioco. Il clima psicologico attorno a un pasto ha un impatto determinante sulla nostra digestione !!! Se ascoltate la TV sbobinare e ripetere le notizie sulla pandemia e  sul crash dell’economia, se siete preoccupati o state litigando con il vostro partner  o lo state criticando,  ciò interferirà sulla vostra digestione. Questo succede anche se pensate di non ascoltare le notizie che sentite in sottofondo. L’inconscio assorbe tutto.   Se non potete accettare l’atteggiamento di qualcuno con cui siete in relazione, non sarete in grado di digerire il cibo. Le due cose sono indissociabili. Nella formazione per Practitioner Ccms, prestiamo molta attenzione al linguaggio del corpo e ai suoi segnali simbolici.

seguici su facebook seguici su Instagram seguici su YouTube
Associazione Ildegardiana Viriditas - centroviriditas@gmail.com C.F.: 90051330562 P.Iva: 01700340563
Realizzato con Simpleditor 1.7.5