X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
× Home Associazione Viriditas Ildegarda di Bingen Formazione CCMS Metodo Simonton Eventi Articoli Testimonianze Contatti Privacy Policy

Il Potere delle parole

LLe parole veicolano energia, danno un ordine alla materia. La scelta di alcune parole piuttosto di altre può avere ricadute importanti. Nella comunicazione, il tono di voce, i segnali corporei che le accompagnano hanno il loro peso nell’infondere un clima di benevolenza o di ostilità. Le parole hanno il potere di distruggere e di creare. Spesso parliamo in maniera emotiva, con impulsività. Siamo abituati ad utilizzare più facilmente parole di biasimo  o di giudizio senza la consapevolezza del loro impatto su chi ci ascolta.  La società nella quale viviamo è molto critica, focalizzata sulla mancanza, su ciò che non vogliamo.  L’energia delle parole che utilizziamo riflette il disagio su cui è focalizzata la nostra attenzione. Per quanto utilizziamo parole neutre o diplomatiche, la voce, il tono e il linguaggio non verbale del nostro corpo tradirà il nostro vissuto interno,  elevando dei muri. Disse il Buddha che quando le parole sono sincere e gentili, esse possono cambiare il mondoPer usare parole che costruiscono ponti tra le persone, dobbiamo concentrarci su ciò che desideriamo profondamente, sul bisogno che vogliamo soddisfare, ma  comprendere anche il bisogno dell’altro nella stessa situazione.  La parola è un atto creativo consapevole che scioglie dei nodi critici e porta a dei risultati straordinari..   Alcuni verbi hanno una carica energetica molto potente e trasmettono un ordine preciso alla materia come : “voglio”, “posso”, “scelgo”.  La parola è anche suono, vibrazione. Alcune vocali, certe parole sacre hanno la caratteristica di ordinare gli  atomi in sequenze geometriche precise.  La creazione biblica del mondo si è compiuta attraverso alcuni verbi che hanno dato ordine e forma all’energia indifferenziata.  «Al principio ( di ogni cosa), vi era il Verbo», scrisse San Giovanni nel Prologo.  Il mio invito è di prestare molta attenzione a ciò che diciamo, a come lo diciamo, alla scelta delle parole, all’intenzione che le accompagna,  allo scopo che vogliamo raggiungere quando le pronunciamo. Questo stato di presenza ci permette di armonizzare, di fluidificare, di aprire la comunicazione ma al contempo ci restituisce il potere enorme di creare vita e amore  laddove vi è caos, deserto o vuoto.

seguici su facebook seguici su Instagram seguici su YouTube
Associazione Ildegardiana Viriditas - centroviriditas@gmail.com C.F.: 90051330562 P.Iva: 01700340563
Realizzato con Simpleditor 1.7.5