X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
× Home Associazione Viriditas Ildegarda di Bingen Formazione CCMS Metodo Simonton Eventi Articoli Testimonianze Contatti Privacy Policy

Uscire da Maya

Come sono arrivata a ideare e creare il Metodo Cccms, è il risultato di un lungo viaggio negli stati di coscienza. Tutti i percorsi professionali,  di crescita personale e spirituali che ho effettuato nel corso della mia vita, che  abbracciano la danza e il lavoro sul corpo,  lo sciamanismo, il lavoro sui sogni, il potenziale dell’inconscio, il counselling e tanti altri, hanno rafforzato la mia convinzione che non stiamo affatto vivendo la nostra vera vita né stiamo esprimendo ciò che siamo.  Ma che siamo indotti tramite dei programmi mentali culturali, religiosi e famigliari a recitare delle parti che non ci corrispondono, imposte dal mondo esterno. La realtà costruita dai questi programmi corrisponde a ciò che gli Indù riconoscono come  Maya,  una realtà illusoria a cui crediamo fortemente e a cui diamo ogni giorno sostanza e forma, chiamandola anche “la realtà”.  Questa realtà indotta è foriera di molte sofferenze e dipendenze perché si basa sull’obbedienza all’autorità, sulla limitazione del potere interiore, sul non-amore per se stessi.

Tuttavia, quando abbiamo la possibilità di modificare il nostro stato di coscienza, è possibile scoprire la nostra verità profonda e il nostro potenziale inespresso. Scoprire questa dimensione è la chiave verso la libertà di essere, semplicemente, quello che siamo. Accettare senza riserve questo miracolo della vita che è l’ essere umano,  permettergli di esprimere la sua creatività e talenti, di evolvere la sua capacità di amare  è quello che viene definito dharma in sanscrito, ovvero la capacità di creare armonia perché l’ universo rimanga in equilibrio e possa reggersi. Il lavoro sulle credenze e le nostre programmazioni consce o inconsce è il primo passo per togliere i veli illusori che offuscano la nostra vera natura. Lo stato di Presenza che si sviluppa durante tutta la formazione è la sfida al cambiamento interiore.  Il cambiamento interiore attira il cambiamento esterno. E allora sì che è possibile conoscere se stessi per creare un mondo più bello. Questo è la missione in cui mi sono investita con gioia.

seguici su facebook seguici su Instagram seguici su YouTube
Associazione Ildegardiana Viriditas - centroviriditas@gmail.com C.F.: 90051330562 P.Iva: 01700340563
Realizzato con Simpleditor 1.7.5